Collegamenti

Il Sentiero -

Il Sentiero

L’Associazione Culturale “Il Sentiero” è nata nel giugno 1995 dall’ intento dei Soci Fondatori di promuovere e favorire la crescita personale e spirituale dell’individuo,  nell’ambito di una visione consapevole e globale della vita. A tale scopo organizza eventi finalizzati allo sviluppo dell’autoconsapevolezza ed all’espansione della coscienza individuale, anche nello spirito di gruppo. L’Associazione ha la sua  sede operativa  a Fiesso d’Artico, ma è presente in tutta la provincia di Venezia anche con un impegno sociale di volontariato rivolto in special modo a favore di persone disabili,  con conferenze su temi di specifico interesse e la controinformazione sui temi del benessere e dell’ecologia. Le iniziative de “Il Sentiero” spaziano da attività che attraverso il lavoro sul corpo  stimolano crescita e consapevolezza, ad altre di specifica ricerca nell’ambito della dimensione spirituale dell’individuo.

Munay -

Munay

Munay è una parola di tradizione andina, che significa il centro del cuore, il potere del sentimento. Tutto quello che esiste nel mondo è connesso ed è interdipendente, così aprendo la porta del Munay, cambia anche la nostra percezione, si modifica l’interpretazione che abbiamo di noi stessi, degli altri e del mondo. Le nostre azioni diventano impeccabili, il nostro potere personale si attiva verso una maggior soddisfazione, verso l’armonia, la pace e l’amore. Secondo il popolo andino dei Q’eros, è giunto il tempo di attivare il nostro munay e prenderci cura di noi stessi e della nostra Madre Terra, la Pachamama.

Duo Karina Stieren-Akshan -

Duo Karina Stieren-Akshan

Il Duo Karina Stieren-Akshan nasce a completamento di due ricerche parallele sulle energie spirituali e terapeutiche del Suono e della Musica. Un amore condiviso per il suono puro, chiaro e benefico. A fondamento di tutto vi è il Silenzio. Quel silenzio in cui ogni suono rivela la propria natura autentica. Il Silenzio che coincide con quel Suono (Shabda) che contiene tutti i suoni possibili. Una ricerca timbrica e armonica delicata, naturale, nella linea delle antiche tradizioni sonore modali dell’Asia. Da quell’Unico Suono, una musica che è un arcobaleno di suoni, creata con violino, viola, flauto basso, flauto bansuri, santur, dilruba, sitar, zither, tanpura, shruti-box e idiofoni tibetani.